© 2024 Buka

Home
27 May 2023

Fuoriorario Diurno

Dj Red, Filibalou, Babe Roots + MC Lion Warriah

[ SOLD OUT - Non sarà in alcun modo possibile accedere all'evento senza aver effettuato la registrazione ]

Situazione: Fuoriorario Diurno


BUKA
℅ Parco della Lambretta
Via Rubattino 37, Milano


15:00 – BABE ROOTS + MC LION WARRIAH
18:00 – FILIBALOU
21:30 – DJ RED
01:00 – end


Ingresso:

AGGIORNAMENTO!
Perché la Festa di sabato si possa realizzare, sono state cambiate alcune modalità di accesso:

– Ingresso gratuito previa registrazione (max 1000 pp):
SOLD OUT
NON SARA’ IN ALCUN MODO POSSIBILE ACCEDERE ALL’EVENTO SENZA REGISTRAZIONE.

– Chi ha acquistato le prevendita non deve fare niente, è automaticamente registrato, può usare il QR già convertito e riceve il rimborso, sempre in automatico, entro 5 giorni lavorativi.

Chiediamo la piena collaborazione e rispetto delle nostre politiche di ingresso da parte di chi partecipa e attraversa le aree del parco per raggiungere la festa. Vogliamo garantire insieme un ambiente sicuro e sereno, nel pieno rispetto del quartiere e del vicinato.


Parcheggi:

Via Caduti di Marcinelle

Via Rubattino

L’ingresso alla festa è da Nord, via Caduti di Marcinelle


In caso di pioggia siamo al coperto.

Alla Festa trovi da mangiare tutto il giorno i piatti vegani-e-non con opzioni gluten free di Ovunque – Riot Catering


Politica d’ingresso:

Buka è una festa, non un locale, e come tutte le feste è anche un ritrovo di amiche, amici e conoscenti. A tutti e tutte diamo il benvenuto: a chi arriva dalle amicizie allargate, a chi pratica il turismo del divertimento, alle persone semplicemente curiose e quelle completamente sconosciute.

Gli spazi che utilizziamo per fare festa peró hanno tutti una capienza limitata, e ballare troppo schiacciati non funziona.
Per questo l’organizzazione deve limitare gli ingressi, dando la precedenza a chi entra in Buka molto spesso e alle tipologie umane compatibili con la festa momento per momento.


All’interno della Festa:

PUNTO AIUTO TUTTO BENE


Anno: 2023

Fuoriorario Diurno 2023: open air dalle 15:00 all’1:00.

Prima festa dell’anno all’aria aperta e di giorno sotto il ponte Rubattino, area est della città a sud di Lambrate. 

Uno spazio di architettura residuale nel Parco delle Lambretta tagliato in due dal viadotto della tangenziale.

La Buka compare qui grazie all’associazione Utopia che insieme al quartiere e le tante associazioni che si prendono cura della zona, da qualche anno prova ad animare l’area e sa accogliere la festa come pratica della sua rigenerazione urbana.

Con il Prince Healer Soundsystem in mezzo al parco ma tra piloni di cemento e specchi d’acqua artificiali.

La festa inizia dopo pranzo con la dub eterea dei Babe Roots insieme a MC Lion Warriah, nel pomeriggio Filibalou da Bologna con il suo suono Trancedelico, poi Dj Red, regina della techno romana più raffinata, ci accompagna dal tramonto alla chiusura.


Ai controlli del soundsystem:

Babe Roots + MC Lion Warriah

Aprono le danze i Babe Roots da Torino, con le loro basse frequenze influenzate dalla cultura roots & reggae Giamaicana e dai suoni più rarefatti ed elettronici della dub techno teutonica.

Dal 2016 una serie di release su Rohs!, Echochord, ZAm ZAm, New Dub hall tra le altre, e di collaborazioni internazionali, Don Fe, Kojo Neatness e Nia Songbird, che hanno consolidato il loro nome e definito un suono rigoroso e coerente. 

Insieme a loro il cerimoniere per aprire la festa è Lion Warriah fondatore della 4Weed Records.
Mc e membro del collettivo Dubwise Milano, che dalle mura del Leonkavallo ha portato la sua voce al Notting Hill Carnival, Rototom, United Nations Of Dub, Jazz is Dead, Dubquake, Istanbul Dub Club, Zion Station e tanti altri.


Filibalou

Selezionatore e produttore con base a Bologna.
Accanito collezionista di rarities su vinile, negli anni ne ha collezionati a migliaia muovendosi tra stili e generi diversi per arrivare a ciò che definisce Trancedelico.

Un mix di suoni e percussioni lisergiche adatti a lunghi rituali su solco e puntina, come testimonia anche la sua uscita per l’etichetta Invisible Inc con sede a Glasgow, omaggio al krautrock e alle ripetizioni di delay ipnotici.

Da anni fa parte del collettivo Mint Sound con cui porta in giro un soundsystem originale Lombardi degli anni ’70. Il costante movimento da vita ad un progetto collaterale legato ai festival e alla necessità di una catena analogica di qualità per riprodurre dischi.

Con Mint sound organizza profonde esperienze audiofile e da cui si sono ramificati molteplici progetti, dal negozio di dischi/loft con base nel quartiere della Cirenaica, alle lunghe sonorizzazioni open air, fino ad arrivare all’esperienza orientata al ballo con il Freakout Club ormai da 7 anni.


Dj Red

Dal tramonto in chiusura c’è Dj Red, aka Simona Calvani.

Conosciuta in tutta Europa per i suoi set; Panorama Bar, Berghain, Tresor, OHM, Watergate, Awakenings, Exit , RSO, Ankali e per le sue pubblicazioni su BPitch, Electric Deluxe, Wolfskuil Records, Danza Tribale, e i remix fatti da Villalobos, Speedy J e Lucy (Zeitgeber), Stanislav Tolkachev, Lory D.

È considerata una tra le maggiori esponenti della scena techno romana.

Per vent’anni è Resident dell’iconico Goa e dello storico party Ultrabeat, ha contribuito alla crescita della club culture di Roma.

Dj Red è una voce che continua ad evolversi accanto al genere che rappresenta così orgogliosamente nei suoi dj set.
Legata principalmente a sonorità techno, in continua contaminazione di generi, durante le sue set si percepisce una costante ricerca e un’accurata selezione di ogni singolo disco con cui costruisce, utilizzando il vinile, i suoi viaggi sonori intensi e visionari.