fbpx

© 2022 Buka

Home
02 Settembre 2022

BUKA pres.

OKO DJ + Klub Taiga live

CAMPOBASE Festival

Situazione: Extra


CAMPOBASE FESTIVAL
2 / 3 / 4 Settembre


BUKA ℅
Ex Cava
Roncino / Tones Teatro Natura

Via Valle Formazza, 28865 Oira (VB)


VENERDì 2

22:00 – KLUB TAIGA
23:00 – OKO DJ
02:00 – end

Ingresso:
Presale: 16


 

La Buka ospite del festival Campobase compare nell’ex Cava di roccia a Oira di Crevoladossola in Piemonte.

Qui presenta la stella del sottosuolo parigino OKO DJ e il live di Klub Taiga, il trio con Steve Pepe, Martina Ruggeri di Industria Indipendente e Yva & the Toy George.


Campobase è un festival di 3 giorni che riflette sul territorio
, sull’ecologia, sulla Val D’ossola e le sue montagne.

E’ una delle forme, come Tones On The Stones e Nextones,  che fanno parte dell’ambizioso progetto di contribuire a riconvertire quello che era un ex-spazio industriale per l’estrazione del marmo a luogo di cultura stabile.

Qui la Buka allora trova riflessioni comuni e terreno fertile per portare la cultura del ballo sotto le pareti della cava di marmo.


Nella tre giorni di Campobase, si mescolano escursioni, attività sportive
, talk di alpinisti, canti Jodel e approfondimenti scientifici insieme ai lavori di alcuni Sound Artist più vicini alla Buka.

Felix Blume con l’installazione Swarm, porta 250 speakers che riproducono ognuno il ronzio di un ape in uno dei cortili più belli di Domodossola nel Monastero delle suore Rosminiane.

 



Domenica nei boschi della Valle, ritroviamo invece gli amici di
Standards Nicola Ratti, Attila Faravelli ed Enrico Malatesta con SuperPaesaggio, una performance sonora collettiva e itinerante immersa nella natura Ossolana.

 


Venerdì, in cava dalle 22:00.

Klub Taiga (ITA)  live

Un progetto che nasce nel mondo teatro e racconta il club come luogo di controcultura, con uno spettacolo che è passato alla Biennale di Venezia, alla Triennale di Milano, al Festival Sant’arcangelo, e ora si evolve e arriva nella sua versione live.

Klub Taiga è un club che appare e scompare, ma che esiste anche nei momenti in cui non è visibile. Abbiamo scelto il Klub come idea di luogo nato e destinato alle controculture, allunione tra simili, luogo dei mostri (da monstrum, prodigio) e dei fanta- smi (da phainomai, apparire). Il Klub è buio, si usano messaggi cifrati, ci sono regole proprie, a volte non ci sono regole. I corpi possono esprimersi in altre modalità, i comportamenti traballano, i pensieri sbarellano, cambiano pelle.”

Ora è diventato un disco edito da Nero; un LP in vinile e un live di tracce  prodotte e arrangiate da Steve Pepe (Hivern Discs), Industria Indipendente e Yva & Toy George.

 

Un album e un live onirici e sciamanici, che avvolgono e catturano l’ascoltatore. Suoni, ritmi, parole, movimenti immaginati, invisibili, di corpi presenti ed evocati, con un set di sintetizzatori, tamburi, tromba, kalimba, drum machine, dulcimer, percussioni, voci, corpi e presenze.


A Klub Taiga il compito di iniziare trasformare il Teatro Natura Tones, in sala da ballo.


OKO DJ (FR) dj set

Da Parigi via Atene, arriva OKO, anima della festa parigina Bruits de la Passion, fondatrice di LYL radio e dell’etichetta BFDM, e curatrice dello show Pu$$y Nightmare con un palinsesto che si focalizza sulla promozione dei talenti femminili.

Più che per il suo nome in giro per i festival in tutto il mondo o per le sue produzioni recensite a 5 stelle, arriva alla Buka per il suono unico e singolare e per i racconti dei suoi set delle amiche fidate a Berlino.

Eclettica e sorprendente, il suo output sonoro è reso possibile solo dall’inesauribile digging e dalla piena padronanza nel missaggio.

Un flow a cui, come con i migliori psichedelici, bisogna abbandonarsi e lasciarsi andare.