fbpx

© 2022 Buka

Home
11 February 2022

Cruising

con Hugo Sanchez

Situazione: Cruising


BUKA via Oropa 3 – Milano


Piano terra:

22:30 – HUGO SANCHEZ
05:00 – end

Primo piano:
Cruising Area


Ingresso:

Solo con prevendita privata online e tessera Arco 

Max 200 persone – Ingresso entro l’1:00


SOLD OUT


Istruzioni per partecipare

Scrivi “Link” all’infoline Buka per ricevere:

1) il link per iscriversi e per fare la richiesta di tesseramento Arco – entro 48h prima dell’apertura 

2) il link per versare la quota soci d’ingresso 15

La tessera si paga in loco ed è valida 1 anno 10 €


Politica di accesso alla prevendita:

Buka come tutte le feste è anche un ritrovo di amici e conoscenti.

Tutti sono benvenuti, gli amici degli amici, i curiosi, i turisti del divertimento, gli sconosciuti.

Gli spazi che utilizziamo per fare festa hanno tutti una capienza limitata, e ballare troppo schiacciati viene male.

Per questo l’organizzazione deve limitare le prevendite, dando la precedenza agli amici e ai conoscenti, a chi entra in Buka molto spesso, e ai tipi umani compatibili con la festa.


Modalità di fruizione e tutele sanitarie:

La Buka è una festa e non un locale.
Gli spazi che usiamo hanno tutti delle regole e dei parametri propri per le tutele sanitarie e di sicurezza del pubblico.

La Buka rispetta le scelte personali dei singoli, non ha stilato protocolli di sicurezza, non crede che ci siano protocolli sicuri al 100%.

Individua spazi dove reputa possibile svolgere la festa liberamente e cerca di unire persone consapevoli e consenzienti nell’accettazione del rischio di ogni singola Situazione.

In questo caso:

1) È necessario esibire il Super Green Pass per accedere. 

2) La festa si svolge in spazi al chiuso, anche piccoli, e il distanziamento non è garantito.

Se pensi che queste caratteristiche non ti facciano sentire a tuo agio, è bene che tu non venga e ci sentiamo alla prossima.


Ritiro Tessera Arco in loco – Sì Pos/Credit Card


Anno: 2022

Il nuovo anno riparte nella Sauna di via Oropa.

In consolle arriva Hugo Sanchez, anima di Tropicantesimo e metà dei Front de Cadeaux, con uno dei suoi set maratona per accompagnarci tutta la notte.


Situazione Cruising:

Festa notturna, intima e riservata in un Cruising Gay del sottobosco Milanese. In pochi e per pochi, e via passaparola come facevamo ormai quasi 10 anni fa .

Un circolo privato a nord di Loreto su due piani che coltiva le proprie sottoculture liberamente con incontri di feticismo Sneakers, e poi Lattex e Naked-only party.

Al piano terra, un corridoio con saune, idromassaggio e la saletta principale.
A
l primo piano un labirinto di stanze dove si può riprendere confidenza in maniera radicale nel contatto tra i corpi come facevamo ai piani alti dello Striptease.

Uno spazio disegnato per gli incontri uomo-uomo.
Con la Buka per la prima volta lascia varcare le sue porte a chiunque.

“The orgasmic force favors no organ over any other, so that the penis possesses no more orgasmic force than the vagina, the eye, or the toe”

Paul B.Preciado

Ai controlli:

Hugo Sanchez  dj set

Hugo è già passato nella Buka con la Gitania di Tropicantesimo e insieme a Dj Athome con Front de Cadeaux.

É la mente romana che sta dentro progetti esplosivi come Alien Alien (insieme a Rodion, per le produzioni sotto Slow-Motion e Malka Tuti) l’etichetta Roccodisco, e il covo Pescheria.

 

Con lui coltiviamo l’affinità per la ricerca musicale ma anche per lo spirito della festa.

Hugo gioca in casa nella Buka e anche nei Crusing; i suoi dischi negli anni 10′ hanno accompagnato i party della comunità ursina romana Subwoofer Bears e Coq Madame.

 

Arriva per un dj set maratona di 8 ore,  che per lui sono un’abitudine.

Si passa dai momenti ambient tipici dei “Bagno di Suono”,  a quelli del Fanfulla con la sua battuta lenta mescolata a frammenti qualsiasi, esotici, tropicali, pop, memorabilia, canti e riverberi di voci Dub, per poi ritrovarsi nel terreno dei F2C, con New Beat belga, techno, house acide e tribali rallentantate da 45 giri a 33 giri.

Immergiamoci nel ballo e nel suono con una raccomandazione, come suggerisce lui citando la contessa Casati che agli inizi del Novecento dava delle grosse feste al suo palazzo Venier a Venezia

É volgare guardare l’orologio mentre si balla perché non si contano le ore del piacere.”


Citofonate “Fenix Sauna” e (s)vestitevi per le grandi occasioni.