26 novembre 2017

P. L.

Linecheck 2017

Linecheck Festival
21 > 26  Novembre

BASE Milano 
via Bergognone, 34  20144 Milano MI 


Domenica 26
BUKA presents PARANOID LONDON

Sala B

17:00 – SPAZIO PALAZZO
19:00 – PARANOID LONDON
22:00 – SOCKSLOVE
00:00 – end

 

Sala A

19:00 – IAMNOBODI
21:00 – FREDDIE GIBBS

 

Ingresso:

10 ridotto BUKA Club Members fino alle 19:00
15 ridotto BUKA Club Members dopo le 19:00
20 intero

Linecheck Day 5 Presale 17,50


Gli iscritti BUKA Club Members possono acquistare tramite link privato
tutti i biglietti per Linecheck ridotti, anche per gli altri giorni del Festival.


Anno: 2017

Situazione: Extra

Di domenica pomeriggio,

BUKA porta a Milano per la prima volta il duo Paranoid London x il festival Linecheck.

 

 

Durante la prima, acerba, settimana della musica milanese, dedicata più al Pop che alla musica tout court, Linecheck è l’unico evento che prende la cosa sul serio, proponendo una grande manifestazione che sia anche una riflessione lavorativa, artistica e progettuale di tutto il settore musicale, dalla produzione ai festival, con lo sforzo sovrumano di collegare la filiera in orizzontale e in verticale, dalle più alte sfere fino al più remoto sottosuolo.

Uno tsunami di incontri con luminari e teste calde, creativi di successo e massimi esponenti del settore, nerd genialoidi e palloni gonfiati dai media, giovani che promettono di bruciarsi e cavalieri del lavoro sostenibile, associazioni, editori, finanziatori e cartelli.

 

Cinque giorni di esibizioni, presentazioni, laboratori, lezioni, un mercato dedicato alla “musica solida”,  il tutto collegato naturalmente a una rassegna ampia e variegata di concerti e dj-set per rilassarsi anche tutti insieme, godere della musica e rivedere in azione il corpo delle idee condivise.

Con questa direzione Linecheck aderisce perfettamente allo spirito della Buka nella ricerca di alleanze operative ‘per lo sviluppo autonomo di una propria libera attività della festa’, contro ogni indole competitiva e spenceriana che speriamo siano presto bandite dagli sviluppi del Terzo Settore; qui incontreremo  tantissimi amici, da S/V/N/ a Electropark, da Terraforma a Elita, e chissà che sia l’occasione per far rinascere una Nuova Compagnia Generale del Disco.

 


 

Nella sala B di Base, la Buka chiude le danze per tutti e porta i suoni per il ballo finale della domenica, per festeggiare la chiusura dei lavori e della rassegna di Linecheck nell’orario aperitivo a cui ci ha già abituato e che si addice più che mai alla città e all’occasione.

 

 

Uno spazio Garage che rimanda alle grandi Warehouse di Londra; e per questo arrivano a scaldarlo i Paranoid London.

 

Fenomeno di culto tra i festival e i club degli ultimi anni, che però suonano Acid house, quella delle radici, nella maniera più pura e radicale, con le macchine analogiche originali con cui esplose nel biennio ’88-’89.

Un culto trasversale tra le orecchie che invece di solito si dividono tra Londra, Berlino, Detroit o Ibiza grazie alla purezza che sprigionano: la loro etichetta pubblica solo i loro dischi, solo in vinile, senza promo, senza foto né interviste, senza remix né lincenze esterne, senza cd né mp3, senza il supporto della critica che preferisce le avanguardie sonore, senza Boiler Room.

 

Li trovi suonare sul Tropic Disco Sound Systemcome quegli impianti dove il genere Acid ‘dubby’ House è nato e cresciuto, dove le frequenze basse e analogiche della 303 funzionano alla perfezione per l’esperienza più diretta, grezza ed energetica che questi suoni continuano a dare.

 

Laraaji on the Tropic Disco Soundsystem @ Terraforma 2017

 

 

Che il  Ballo di chiusura della “Settimana della Musica” milanese abbia inizio.

 

 


P.S. 

Dritte e Highligths delle altre giornate.

 

Gli iscritti BUKA Club Members possono acquistare tramite link privato tutti i biglietti per Linecheck ridotti, anche per gli altri giorni del Festival.

 

Sabato c’è il Brasiliano MC Bin Laden presentato da S/V/N/ in occasione di MASH 2017

 

Se ti piace Mondo venerdì ci sono i congolesi KOKOKO!

 

Se ti piace Terraforma venerdì c’è il quartetto Cubano/Iraniano Ariwo