fbpx
16 Settembre 2017

Fuoriorario Diurno
con MIRA

BUKA c/o via Boffalora 15
dalle 16:30 all'1:00

BUKA
c/o via Boffalora 15, Milano
16:30 > 01:00


16:30 – MIA KALTES (SWI)
18:00 – MIRA (DE)
21:00 – AVIKAL
00:00 – JOSEPH TAGLIABUE
01:00 – end

FbRa

 


Ingresso:
5€ fino alle 18:00

dopo
10€ Ridotto / Buka Club Members
15
€ Intero

Cucina Aperta tutta il giorno


Ingresso con tessera Acsi 2017
(5€) valida tutto l’anno e in tutti i circoli

Situazione: Fuoriorario Diurno

Ripartono le danze con il Fuoriorario.

La pioggia non permette l’open air ma poco male; il vantaggio di essere in un club fuoriluogo, e itinerante è che c’è sempre pronto un posto adatto.

Invece che in Cascina Sant’Ambrogio la situazione è in via Boffalora 15, indoor nella vecchia Fabbrica con Birrificio artigianale e circolo musicale che ha già ospitato la Buka.

Si inizia alle 16:30, 5 euro fino alle 18:00, puntuale a quell’ora inizia la premiere italiana di Mira appena rientrata dal Burning Man, prima di lei la veterana Mia Kaltes dalla svizzera e poi gli eroi locali  Avikal e Joseph Tagliabue.


Ci sono cocktail con frutta di stagione, birra artigianale e cucina tipica Milanese sempre aperta, con piattini o piatti completi per mangiare ad ogni ora e Saletta 2 chill aperta.


In sala 1 ai controlli del Soundsystem:

MIRA  (DE – Bar25 / The Magic Movement) – 3h dj set – Italian premiere
Mira Liene in arte Mira, nasce nella regione della Sassonia-Anhalt e dal 96′ per 10 anni è protagonista della scena techno e house della Germania dell’est.

Fatta questa fama ha trovato casa stabile nel prestigioso Bar25, KaterHolzig e oggi Kater Blau, dove ha stretto il sodalizio musicale e lavorativo con Chris, Britta e Steffi, e dove è tutt’ora resident.

Mira è oggi una protagonista indiscussa di quella realtà berlinese, da lei e  a sua misura è nata la serata Schachmatt e la sala ‘Acid Bogen‘ con sonorità più lente alternative e inpotiche rispetto allo standard del Kater, sconfinando a anche nel downbeat sciamanico caro anche alla Buka.

È contesa da tutti gli altri club di Berlino perché con i sui dischi riesce a fare la differenza anche nella città dei dj.

Il suo tour estivo 2017 ha spaziato al di là dell’Europa in Libano Tunisia, fino al Nord America, poi dal Burning Man nel deserto del Nevada, arriva dritta nella Buka.

MIA KALTES (SWI) 3hrs dj set

Nata e cresciuta in svizzera, da 20 anni dietro la consolle, Melanie Bartolomeo aka Mia Kaltes evita i grossi club portando il suo suono nelle street parade di Zurigo, negli open air e afterhours svizzeri.

Apre le danze del Fuoriorario con le sue sonorità che incrociano le radici teutoniche house e techno di Mira  con territori sonori più lenti costruiti attorno a conga, sitar, darabouka nord africane ma con l’attitudine deep&dancefloor europea che la contraddistingue in terra svizzera.

AVIKAL  (ITA) 3hrs dj set

Avikal è Simone Pugliese, fondatore e Dj resident del party diurno ODD – Organization for Daylight Dancing – nata a Milano 4 anni fa con la missione omonima, di portare a Milano (o ri-portare, secondo i punti di vista)  la cultura del ballo elettronico alla luce del sole. E se il gruppo ODD è riuscito in questa missione, riaprendo la cultura del ballo Diurno a Milano con i loro conclamati party organizzati al Masada al sabato pomeriggio, la musica di Avikal – Simone Pugliese – è stata ed è ancora il pedale costante, il ‘basso continuo’ di quelle giornate di ballo.

Perchè Avikal conosce il pubblico milanese dei party Diurni e Afterhour più e meglio dei dj esteri e lo accompagna al meglio fuoriorario nella musica elettronica con i suoi dj-set lunghi e trascinanti che durano minimo 3 ore.  Pause controllate per far salire la tensione che sfocia in esplosioni ritmiche e riprese incalzanti, lunghi tappeti di suoni distensivi e atmosferici, filtri di compressione delle frequenze e riverberi, melodie scarne e strumentazioni spesso ridotte appunto al minimo, per lasciare spazio a un lavorio di toni e timbriche sulle sezioni ritmiche di bassi e batterie.

E’ uno dei pochi dj milanesi che ha suonato al KaterBlau, il regno Berlinese dei party Diurni più alternativi e originali, e in giro per il mondo ovunque ci sia quel genere inconfondibile di festa, Ibiza, Zurigo, Tailandia… oltre ovviamente a Milano, dove ha partecipato ai progetti più importanti del genere, da Scream Kollektiv a KillerKitchen & A Dose of..

Avikal conosce bene anche il pubblico della Buka e la sua attenzione continua alla ricerca e alla sperimentazione, quindi ha preparato per noi un set apposito con i suoni più particolari e i dischi più eccentrici, che mette l’accento sulle ultime tendenze che caratterizzano oggi la scena dei Party Diurni: la deriva Downtempo e il recupero delle sonorità Progressive house.