fbpx

© 2020 Buka

Home
17 Ottobre 2015

Mondo – Maboku, Disco Jihad

Situazione: Mondo

BUKA c/o SPAZIO EX-COBIANCHI
Piazza Duomo 19/a – MILANO


In Platea
23:00 – MABOKU
00:00 – DISCO JIHAD
02:00 – JOSEPH TAGLIABUE

Rsvp: Fb, Ra

Ingresso:
Gratuito
5 € dopo mezzanotte


Anno: 2015

Dall’Angola a Lisbona passando per Marrakech; Mondo è la club night di BUKA sui suoni post globali.

Un’escursione tra i suoni elettronici dei paesi del Mondo.

Sabato 17 una preview di MONDO nella BUKA, negli storici spazi sotterranei dell’ex albergo diurno cobianchi in piazza Duomo.

12120155_1042555109111031_498238322554475125_o


 

Maboku (ANG/PT) dj set
In Portogallo la comunità angolana ha tenuto forti legami con l’Africa e per questo si sono diffuse musiche come Kizombada e Kuduro. Ma ‘la commerciale africana non si evolve’ dice Maboku, che aveva solo 14 anni quando si sono formati i ‘Piquenos DJs do Guetto’ (2006), crew di giovanissimi alla periferia di Lisbona con il loro ‘ghetto-style’, destinato a rinnovare la musica dei nightclub africani della città con inserti house, hip-hop, bass.
Il suono delle feste africane di Lisbona oggi è in piena esplosione, i
PDDG sono a contratto con l’importante etichetta Principe, insieme a Nigga Fox e Marfox, e Maboku viene chiamato e recensito dai più importanti media di elettronica da club di tutta Europa.

 

DIisco Jihad (كاسال أكثر) dj set
Modz Wayne è resident di Buka fin dai tempi della sede CGD (vedi video sotto) e dai primissimi S/V/N/Club. A marzo di quest’anno ha pubblicato un mixato di elettronica berbera e techno araba che ha chiamato Techno Jihad, ricevendo grande sostegno ed entusiasmo. Purtroppo la presentazione prevista a Casalmaggiore lo scorso aprile è stata proibita dai carabinieri, preoccupati da possibili fraintendimenti della comunicazione.
Il set viene ora riproposto come anteprima dell’elettronica attesa a Buka con Acid Arab.

Joseph Tagliabue (ITA) dj set
Ha una passione per la storia della musica che ha trovato naturalmente casa a Buka: Joseph si è diplomato due anni fa alla SAE con una tesi sui fratelli La Bionda, la coppia dell’italo disco residente in CGD dai tempi dei Righeira (1983) fino all’abbandono dell’Immobile. Per Buka propone retrospettive sullo stile disco-cosmic, per le serate Mondo chiaramente focalizzate su ritmiche e sonorità etniche con citazioni della scuola afro-cosmic.